giovedì 20 febbraio 2014

I CARCIOFI RIPIENI

Questo bellissimo fiore è la mia goduria per il palato (e cosa non lo è?).
Da piccola ricordo mia mamma che li bolliva in acqua salata e ce li faceva mangiare, foglia per foglia, con del pinzimonio... Che bontà!
Da grande, invece, mi ritrovo a scoprire nuovi modi di cucinarli: carbonara con i carciofi, torte salate con i carciofi e la provola... grigliati... e ripieni.
I carciofi ripieni sono, secondo me, il completamento al gusto del solo "misero" pinzimonio che mangiavo da piccola.

Ecco le dosi per 3 persone:

6 carciofi
pane gratuggiato
prezzemolo
aglio
sale
pepe
olio


Per prima cosa, in un pentolino metti il pane, l'olio, il prezzemolo tritato, l'aglio a fettine (o sminuzzato, come preferisci... io lo metto a pezzi perché non a tutti piace e si può eliminare facilmente), il sale e il pepe


Accendi il fuoco a fiamma moderata e fai colorire, sempre mescolando.

 
 
Quando il pane è tostato, toglilo dalla fiamma e fallo raffreddare. Ora è la volta dei carciofi! Eccoli... Con un bel gambo lungo lungo...
 

Puliscili per bene asportando le foglie esterne e, aiutandoti con un coltello, spella il gambo.


Lavali bene, aprendo il fiore come vedi in foto. Se i carciofi sono tanti e pensi di essere lenta nella pulizia, ogni volta che finisci di pulirne uno mettilo in una ciotola con acqua fredda e una spruzzata di limone. Così facendo non si scuriranno.


Ora taglia il gambo alla base, taglialo a metà e inseriscilo nel fiore. Aggiungi il gratin di pane.


Man mano che vengono pronti adagiali in una pentola, capace di contenere tutti i carciofi in piedi.


Una volta completata la tua opera, metti nella pentola un dito di acqua, un filo d'olio (senza bagnare il pane) e sala leggermente i carciofi. etti il coperchio, accendi il fuoco al minimo e lascia cuocere per 30-40 minuti. Ovviamente controlla periodicamente il grado di cottura.
 


Ecco fatto, i miei stan cuocendo... Il piatto forse non lo vedrai mai perché non so se riuscirò a farla foto prima che i miei tesori si servano.... :-D

Buon appetito!!!!

2 commenti:

  1. Buoni! Anche noi li facciamo spesso!

    Maira
    inunastanzaquasirosa.blogspot.it

    RispondiElimina
  2. Buonissimi,adoro i carciofi! Noi nel Lazio,in alternativa al prezzemolo,mettiamo la mentuccia selvatica,gli da un gusto particolare. Anch'io li faccio in tegame,col coperchio,solo che li metto a testa in giù,cuociono meglio le foglie e i fondi restano tenerissimi.Tanto il ripieno non esce.Un saluto Gloria.

    RispondiElimina