lunedì 11 gennaio 2016

PANINI CALDI A MODO MIO

Eccola qua, ricetta sperimentata giusto stasera farà sicuramente parte delle cene fra amici o nelle festine di compleanno!
Ero in cucina e pensavo ad un nuovo modo di far sparire dal mio frigorifero rimasugli di speck, salame e della scamorza tritata ieri per fare una torta di pizzette, quando vedo la "mamma", la mia cara, amorevole, simpaticissima pasta madre che mi chiama... "Fai il paneeee"...
E mi son venuti in mente i panini napoletani...
La ricetta per l'impasto che ho utilizzato, però, è quella che abitualmente utilizzo per fare il pane, variandola leggermente con aggiunta di olio nell'impasto.
Detto, fatto... Una squisitezza!
L'impasto è ben lievitato ed ha assorbito leggermente gli olii dei salumi insaporendo la mollica e rendendola ancor più morbida di quello che normalmente è.
Da rifare!!!

Ingredienti impasto:
210 gr lievito madre rinfrescato
180 gr manitoba
420 gr farina tipo 1
410 gr acqua
3-4 cucchiai di olio extrav di oliva
1 cucchiaino da thè di malto d'orzo
15 gr di sale

Ingredienti ripieno:
tutto ciò che volete!
io ho messo rimasugli da frigo come speck, salame e scamorza fresca e affumicata. Tutto tritato o tagliato a pezzettini.


Impastare bene partendo dallo far sciogliere il lievito madre in un poco d'acqua. Aggiungere le farine, la rimanente acqua, olio, malto d'orzo e infine il sale.
Ottenuto un impasto liscio e omogeneo lasciar riposare in una ciotola unta d'olio, in forno spento con luce accesa, coperto con coperchio o pellicola trasparente, per almeno 2 ore.
Prendere delicatamente pezzi d'impasto grossi come palline (non li ho pesati!), fare una serie di pieghe a 3 e poi formare una palla al centro della quale verrà inserito il ripieno.
Adagiare subito le palline su una teglia di vostro gusto (io ho usato quella a ciambella) ben unta con olio.
 
Una volta terminato il lavoro mettere di nuovo il composto in forno spento con luce accesa, non coperto per 4 ore.
In forno a 240° C per i primi 10 minuti, successivamente abbassare a 200 per 35-40 minuti.

 
 
Veramente molto, ma molto, ma molto buono!!!






giovedì 12 febbraio 2015

DIDO' FAI DA TE

 
Sappiamo tutti quanto è importante la manipolazione per i nostri bimbi.
Soprattutto per Giulia, che adora creare cose nuove e farle seccare per poi regalarle a qualcuno.
Ma quanto mi costi, caro didò?
Con l'utilizzo che ne fa la mia bimba, spenderei un patrimonio!
Quindi, ecco una bellissima ricetta, tutta commestibile (che è un bene, sopratutto perché a breve comincerà anche Ludovica a "spaciugare con le manine!)
 
 
4 bicchieri di farina
2 bicchieri di sale fino precedentemente reso in polvere
3 bicchieri di acqua calda
4 cucchiai di olio di oliva
2 bustine di cremortartaro
colorante alimentare in polvere, o in gel
 
 
Per prima cosa fare un bell'impasto in una ciotola con tutti gli ingredienti, tranne il colorante.
Una volta ottenuto un bell'impasto omogeneo metterlo ina pentola e cominciare a mescolare su fuoco dolce. Quando si formerà una specie di polentina toglierlo dal fuoco, formare un panetto che si farà raffreddare avvolto in un canovaccio.
Ecco il bianco, è pronto!
Per colorare basta aggiungere alla quantità desiderata del colorante.
Unendo i colori ottenuti si possono formare tanti colori diversi!!!
Tutto questo, a parte la sfacchinata della pentola, può essere fatto dai bimbi.
Giulia ha veramente apprezzato tutta la lavorazione, era veramente soddisfatta della sua nuova creazione!!
Per conservare basta mettere in sacchetti, far uscire più aria possibile e chiudere.
Semplice, no?
 

I NUTELLOTTI... PIACEVOLE SORPRESA!

Da buongustaio, mio marito ogni tanto mi manda via mail o messaggio delle ricettine sfiziose che pensa possano interessarci.
Ecco cosa mi ha mandato ieri: La ricetta dei Nutellotti!
Semplici da fare, ovviamente si capisce dal nome, a base di Nutella.

Ecco cosa serve:
1 uovo di ca 80 gr
150 gr di farina 00
180 gr di nutella

per riempirli:
100 gr di nutella

Che dire, ingredienti subito a portata di mano e ricetta super veloce!
Mettere l'uovo e i 180 gr di nutella in una ciotola o in un robot da cucina (io utilizzo il Bimby).
Amalgamare bene e aggiungere la farina.
L'impasto deve risultare morbido ma malneabile.
Formare delle palline con le mani leggermente infarinate e, con l'estremità di un cucchiaio di legno formare dei buchi sopra di esse.
Con una sac-a-poche inserire nei buchi la nutella e infornare il tutto a 180°C per 10 minuti.
Voilà, les jeux sont fait... Fateli raffreddare e poi serviteli.
Si mantengono 2-3 giorni.